venerdì 28 dicembre 2012

Befana a punto croce (cross stich)

E potevano mancare degli schemi dell'arzilla vecchietta?




Sopravvissuti al Natale....

Beh, non so voi, ma io sono sempre un po' malinconica nei giorni che seguono il Natale.
Tutta l'euforia dei preparativi, l'attesa dei bimbi....tutto si esaurisce in quella manciata di minuti appena svegli la mattina di Natale. Però quei minuti lasciano un'emozione, un ricordo indelebile.
Quest'anno abbiamo iniziato a vivere l'attesa di Babbo Natale veramente. Il mio topo grande ha 3 anni, quindi è nel pieno di questa esperienza.
La sera della vigilia ha voluto preparare una tazza di latte e delle carote per le renne ed dei biscotti per Babbo Natale. Poi ha voluto accendere una candela per fargli trovare la strada (come se non bastasse l'albero con le sue tremila luci....).
La mattina, tutto emozionato è andato a vedere se Babbo Natale aveva lasciato un dono sotto l'albero e poi è corso in cucina per vedere se il latte era stato bevuto e le carote ed i biscotti mangiati.
Che euforia!
Sono tre giorni che continua a ringraziare Babbo Natale per il suo dono.
Ed io mi commuovo....

mercoledì 19 dicembre 2012

Segui le tracce di Babbo Natale

Mancano pochi giorni a Natale: esattamente 4 giorni, 10 ore e 2 minuti ... al Polo Nord tutti lavorano alacremente per terminare gli ultimi preparativi in vista della consegna dei doni da parte di Babbo Natale.
Vi piacerebbe seguire gli ultimi preparativi e il viaggio di Babbo Natale per il mondo durante la magica notte di Natale?
Beh, allora vi consiglio un sito molto simpatico. Si chiama Norad Track Santa e se vi collegate in questi giorni potrete vedere gli ultimi preparativi. Poi, se vi collegate dal pomeriggio della vigilia, potrete seguire minuto per minuto il viaggio di Babbo Natale da est a ovest, man mano che scatta la mezzanotte nei vari paesi del mondo.
Ed allora....non vi resta che collegarvi a questo sito:

http://www.noradsanta.org/it/

Buon viaggio Babbo Natale!

sabato 8 dicembre 2012

La casa addobbata

Come da tradizione, l'8 di dicembre, si addobba la casa in vista del Natale.
Io ed il mio topo grande abbiamo fatto uno splendido albero, mentre il topo piccolo ci guardava incuriosito da dentro il box. E io mi chiedo quanto dureranno le palline sull'albero....anche perchè questo piccoletto è davvero tremendo (tutto il contrario del fratello).
Ma quest'anno c'è una new entry: un primo abbozzo di presepe.
Abbiamo deciso di crearlo poco per anno, un pezzo alla volta. Quest'anno abbiamo preso la capanna, le statuine della sacra famiglia, il bue, l'asinello, la cometa qualche pecora e le lucette.
Il mio bimbo guarda estasiato la capanna tutta illuminata dalle luci, e si diverte a vedere l'acqua che esce dalla fontanella. E poi gira per tutta la casa complimentandosi tra se e se per l'albero.
Ci vuole così poco per farli felice....un pomeriggio passato insieme ad addobbare un albero....per loro già questo è un meraviglioso regalo di Natale...ci insegnano sempre qualcosa questi cuccioli!

Natale a punto croce (cross stich Christmas)

Non poteva mancare nella mia galleria di schemi per il punto croce qualche idea natalizia: sono per lo più schemi facili e veloci....così almeno, anche se sono un po' in ritardo, riuscirete a prepararli per Natale.










giovedì 6 dicembre 2012

Prenatal Mommypedia - Mamma

Il mio mondo ha iniziato a cambiare ed il mio dizionario si è iniziato a riempire di vocaboli ricchi di "emozione" il 2 febbraio 2009: test di gravidanza positivo! Era in arrivo il mio primo bimbo. Parole come ecografia, settimana, pancia, corredino, parto hanno pian piano iniziato ad assumere un segnificato nuovo. Incontravo conoscenti per strada che mi chiedevano "di quanto sei?" "Sono di tot settimane"....settimana...."età del fagiolino che ho in pancia"....questa sarebbe una bella definizione da mommypedia.

Poi il mio piccoletto è nato. Ed allora mi si è aperto un nuovo mondo di significati: bagnetto, poppata, coliche, pupù, pannolini, rigurgito....tutte queste parole erano improvvisamente dolci, belle ed emozionanti. E per parecchi mesi sono state anche tutto il mio mondo! 

Poi il 14 aprile 2011 secondo test positivo: era in arrivo il mio secondo bimbo! Ed allora ecco poter dare di nuovo significati carichi di emozione a termini di uso, per lo più, quotidiano.

Ma sì, quello che sto scrivendo è ovvio....tutti i futuri e neogenitori si trovano di fonte a situazioni simili: una nuova vita porta con se gioia, emozione ed è normale che sia così. Ma proprio perchè è normale non ci si ferma a riflettere più di tanto sul nuovo significato che si da alle parole una volta diventati mamma e papà.

Ma ci ha pensato Prenatal a farci riflettere...con mommypedia!

Mommypedia è il nuovo dizionario delle mamme e dei papà che ha creato Prenatal e che noi mamme possiamo contribuire a migliorare: se andiamo sulla pagina facebook (www.facebook.com/prenatalitalia) possiamo aggiungere le nostre particolari definizioni ed inserire foto e video per supportare il nostro pensiero.

Ed in più Prenatal ci premia! Ogni volta che pubblichiamo qualcosa sulla pagina facebook di mommypedia acquisiamo dei punti. Al raggiungimento di determinati punteggi possiamo poi ottenere buoni sconto spendibili nei negozi Prenatal o nel negozio on line!

Ed inoltre dal 26 novembre al 21 dicembre si può partecipare al concorso che mette in palio due guardaroba per i piccoletti del valore di € 500 l'uno: i vincitori verranno scelti tra le 50 foto ed i 50 video più votati.

Ed allora cosa aspettate (anzi....cosa aspettiamo) mamme e papà....di corsa scrivere le nostre particolari definizioni su mommypedia!

 

 

 

 

 




Articolo sponsorizzato

venerdì 30 novembre 2012

UNICEF - REGALI PER LA VITA

Chiedo a tutti voi una cortesia:
guardate il video qui sotto e, se volete, lasciate un commento.
E poi, sempre se volete, cercate di diffonderlo.
Tra poco è Natale...


venerdì 23 novembre 2012

Un anno fa....

Un anno fa stavo coccolando il mio topo grande. Quello è stato un pomeriggio di coccole speciali: erano le sue ultime coccole da figlio unico!
Non so se lui si è reso conto dell'importanza del momento....penso di no. Aveva da poco compiuto due anni.
Ma io sapevo che era un momento particolare. Quella sera era programmato il mio ricovero, ed il giorno dopo il cesareo.
Sapevo che da li a poco il nostro equilibrio di famiglia sarebbe cambiato. Ho assaporato quei momenti.
Il cambiamento c'è stato, i primi mesi sono stati faticosi, ancora ora, a distanza di un anno, stiamo ancora collaudando il meccanismo....ma è stato un cambiamento positivo. L'arrivo di un nuovo bimbo è stata una gioia.
Domani piccolino mio compi un anno. Auguri con tutto il cuore dalla tua mamma. Grazie di esistere mio piccolo cucciolo. Grazie di aver completato la nostra bella famiglia. Con il tuo arrivo la nostra famiglia è diventata perfetta!

domenica 11 novembre 2012

Torta di mele

E' un dolce che mi fa entrare in clima autunnale.
Così ieri, complice la pioggia, ho deciso di prepararla aiutata dal mio topo grande.

INGREDIENTI:


  • 600 gr di mele tagliate a listelle
  • 180 gr di farina
  • 150 gr di zucchero
  • 100 ml di latte
  • 50 gr di burro
  • 2 uova
  • 1 bustina di lievito
  • un pizzico di sale
  • una punta di bicarbonato



In un robot mescolare insieme le uova e lo zucchero; aggiungere poi la farina, il latte, metà del burro ed il lievito ed amalgamare bene.
Versate in una tortiera ben imburrata il composto, mettere sopra tutte le mele ed il restate burro in fiocchetti.


Infornare per 55 minuti a 170°.


domenica 4 novembre 2012

E in giro è già Natale...

Siete andati a far la spesa questo week end ?
Allora lo avrete notato anche voi: è scoppiato il Natale! I negozi non sono ancora addobbati ed illuminati, ma già in ogni dove sono in vendita alberi, palline, luci, statuine del presepe...e la maggior parte dei centri commerciali è invasa dai GIOCATTOLI!
Quando ero piccola io, il Natale "commerciale" iniziava all'inizio di dicembre: poi man mano negli anni si anticipava...ed ora eccoci qui ai primi di Novembre. Se andiamo avanti così tra qualche anno inizierà a ferragosto e tra qualche anno ancora....dopo Pasqua!
Che poi io sono qui a bacchettare ma, a dire il vero, sono contenta come una pasqua! Già, perchè io adoro il Natale, l'albero, addobbare casa, cantare le canzoncine (tra un po' inizierò ad ascoltare il mio cd natalizio...con buona pace di mio marito!). E da quando sono mamma mi sembra di essere ancora più presa da queste cose.
E ieri anch'io ho dato il via alla ricerca del regalo di Babbo Natale.E sono rimasta delusa!
Quest'anno ho deciso di regalare al topo grande il supermercato: lui adora giocare al "negotio", quindi mi sembra l'idea perfetta. Beh, ieri ho girato tre posti e di supermercati nemmeno l'ombra! Quest'anno c'è l'invasione delle cucine e dei banchetti da lavoro!
E allora sapete che mi sono detta? Basta girare come una trottola! Il supermercato lo compererò online!
Cosa faremmo senza internet?
Ma qualche acquisto di lucette però ci scapperà....in fondo il Natale "commerciale" è già iniziato, ma il Natale è ancora lontano!

lunedì 29 ottobre 2012

Halloween a punto croce (cross stitch)

A dire il vero non ho mai festeggiato Halloween, nemmeno quando ero una ragazzina (ad essere sincera allora non si festeggiava proprio). E non lo festeggio nemmeno ora...almeno fino a che i miei bimbi non mi obbligheranno.
Ma ovunque mi giri è tutto un Halloween: in televisione, al supermercato, in ogni dove.
Ed allora non ho resistito ed ho cercato degli schemi punto croce (che voglio condividere con voi): li terrò li, nel cassetto, e quando i miei bimbi mi chiederanno di festeggiare Halloween (perchè so che prima o poi accadrà) li tirerò fuori.




mercoledì 24 ottobre 2012

Hot WheelsWallTracks: finalmente niente più ingombro sul pavimento!


Il mio cucciolo “grande” ha da poco compiuto tre anni ed ha iniziato ad interessarsi a quelli che lui definisce giochi da grandi… come se il terzo compleanno fosse uno spartiacque.
E per “giochi da grandi” lui intende il treno con la ferrovia da costruire e la pista delle macchinine: ed ovviamente da più pezzi è composto il tracciato, meglio è. E devo dire che, in questo, trova il papi come alleato. Quindi io poi mi ritrovo a dover far la gincana fra tracciati iperbolici che mi occupano, se mi va bene, gran parte del pavimento della cameretta….se mi va male, della sala. Senza contare poi le grida e gli strepiti quando giunge il mostro Mozzilla (il piccoletto) a distruggere tutto!
Beh, ora forse tutto questo è finito (parlo dell’ingombro sul pavimento e degli strepiti) ed io posso tirare un sospiro di sollievo!
Già, perché Hot Wheels(ve la ricordate?....c’era già quando eravamo piccole noi) ha inventato una pista spettacolare che si attacca alle pareti e quindi si sviluppa in verticale. Si chiama Hot Wheels WallTracks. Ed ora io so già cosa state pensando….che rovinerà le pareti della cameretta! Ed invece no! Perché è semplicissima da attaccare e da staccare! Utilizza la tecnologia delle strisce 3M Command (quelli dei post it) che consente di attaccare e staccare la pista dalla parete senza rovinarla (e quante volte si vuole). Poi, compreso nella confezione, c’è un poster che facilita il montaggio “a parete” (comunque c’è un video che spiega il tutto in modo molto esaustivo e semplice http://www.youtube.com/watch?v=BM1QGRtRPkU). E ci sono molte confezioni di piste WallTrack, tutte modulabili fra loro, così si possono inventare percorsi inimmaginabili.
Con Hot  Wheels WallTracks quindi prenderò tre piccioni con una fava: il topo grande ed il papi si divertiranno ad inventare percorsi super galattici, io non dovrò più fare acrobazie ed infine non sentirò più urla e strepiti in quanto difficilmente il mostro Mozzilla riuscirà a distruggere la pista “a parete”!




sabato 20 ottobre 2012

Noi amiamo Peppa Pig (cross stitch)

Insomma, l'amore per la Peppa non accenna a diminuire, anzi ora pure il piccoletto segue con passione le sue avventure. Non appena sente la sigla rimane immobile e guarda attentamente tutta la puntata.
Ed allora....che fare? Bisogna cercare altri schemi per fare dei lavoretti a punto croce con La Peppa come protagonista.
Ed ecco qui cosa le mie ricerche hanno fruttato:


martedì 16 ottobre 2012

Risotto con le zucchine super veloce (con secuquick o pentola a pressione)

E' arrivato l'autunno, ed è arrivato ottobre...il mese delle zucche! Ed allora ecco una ricetta per un risotto molto gustoso. Ovviamente la mia è una ricetta super veloce.....adatta a chi ha poco tempo.

INGREDIENTI X 2:


  • 140 gr di riso
  • un bel pezzetto di zucca (a piacere)
  • un dado
  • misto per soffritto (carote, cipolle, sedano)
  • almeno 280 ml di acqua
  • un pezzetto di burro
  • parmigiano grattugiato

In una pentola fate soffriggere in poco olio il misto per soffritto (va benissimo quello che si trova già pronto, surgelato); aggiungete il riso e fatelo tostare qualche istante.
Aggiungete poi la zucca tagliata a pezzettini, il dado e l'acqua (ne serve il doppio del peso del riso ma, se vi piace il risotto un po' più morbido abbondate....almeno un 50 ml in più). 


Chiudete la pentola e fate cuocere per 8 minuti (ovviamente dal momento del fischio).
A cottura ultimata aprite la pentola, aggiungete il burro, abbondante parmigiano e mescolate bene.




lunedì 15 ottobre 2012

Partecipa alla sfida Smartbox: crea il tuo cofanetto e vinci!


Ogni volta che vado in un punto vendita che distribuisce i cofanetti Smartbox, e mi capita spesso perché ormai questi cofanetti si trovano in vendita quasi dappertutto, mi fermo a guardarli. Devo dire la verità, mi attirano molto. Sono idee simpatiche ed innovative, qualcosa che esula dalla solita idea di vacanza. A me ispirano specialmente i cofanetti della linea gourmet (si sa, sono una buona forchetta, a me mangiare piace molto) e quelli della linea benessere (già mi ci vedo in una spa, tra massaggi e trattamenti relax….quanto ne avrei bisogno!).
Beh, adesso partecipando ad un concorso semplice semplice si può vincere un cofanetto della linea Relais&Chatueaux: si tratta di un nuovo cofanetto che sarà in vendita online a partire dal 22 ottobre. Ventisette soggiorni di una notte con colazione e cena per due persone in prestigiose dimore. E cercare di vincerlo è davvero semplice: basta caricare una bella foto delle proprie vacanze sul sito http://www.lasfidasmartbox.it/ e creare il proprio cofanetto regalo. Poi bisogna farsi votare dagli amici. Due vincitori saranno scelti da una giuria, altri tre invece saranno coloro che avranno ottenuto più voti. Semplice, no? Allora, che aspettate? Io sto già cercando tra le mie foto di questa estate quella che mi piace di più!
Ed il cofanetto benessere che mi ispira tanto? Beh, c’è il compleanno, Natale e…perché no…la festa della mamma!

                                                 



                             
                                      crea il tuo cofanetto

venerdì 12 ottobre 2012

Pubblica un libro: realizza il tuo sogno con Lampi di stampa; editore print on demand


Diciamoci la verità: a chi non è mai venuto in mente di scrivere un libro!          
 Mi ricordo che quando ero una ragazzina mi mettevo davanti ad una vecchia macchina da scrivere (molto vecchia….era di mia mamma da ragazza) ed iniziavo a battere su quei tasti. E scrivevo, scrivevo, scrivevo… poi mettevo i miei scritti in una cartelletta e li riponevo in uno scatolone. Che poco tempo fa mia mamma ha ritrovato in cantina!
Perché scrivere un libro non è una cosa semplice: quanto meno…. Scriverlo magari è semplice, ma è riuscire a pubblicare il libro  che è un’impresa titanica! Ma ora non più!
Acquistando per € 99 (iva esclusa) il pacchetto “Pubblica con Lampi di Stampa” si entrerà a far parte della collana TiPubblica (Gruppo Messaggerie). Si tratta del più grande canale distributivo librario italiano in modalità print on demand. In poche parole verranno stampate solo le copie ordinate dai clienti (anche solo una copia) sia nelle librerie tradizionali che in quelle on line.
Tra l’altro Lampi di Stampa è un vero e proprio editore, quindi si occuperà anche di quegli obblighi noiosi e burocratici.
Perciò, aspiranti scrittori….fatevi sotto! Ormai pubblicare un libro è un gioco da ragazzi!!!



domenica 7 ottobre 2012

Peppa Pig (cross stitch)

"Mamma??? Quando inizia la Peppa?"
"Mamma??? E' ora della Peppa?"
Sto parlando, come è ovvio, della mitica Peppa Pig. Qui è amata da tutti: il mio topo grande la adora, conosce tutti i personaggi, vuole che li disegni così poi lui li colora, gioca in continuazione con il suo libretto "attacca e stacca". Ma pure il topo piccolo, a dieci mesi, stravede per questo cartone animato. Qualsiasi cosa stia facendo, quando inizia la Peppa, si ferma, seduto per terra, a guardarla.
Ma anche a me ed al papi piace (il nostro personaggio preferito è papà Pig)....sebbene ormai sappiamo tutti gli episodi a memoria.
Ed a proposito di Peppa Pig: ho trovato questo sito http://www.peppastore.com/ dove vendono di tutto di più sulla Peppa.
Ed ho anche trovato degli schemi di Peppa Pig e George a punto croce: mi sto accingendo a farli....magari come inserto per una copertina di pile....vedremo!
Per il momento li condivido:






domenica 30 settembre 2012

Tre anni fa: la notte più lunga...

Sono passati già tre anni: alcune volte penso che il tempo sia volato, altre penso che invece questi tre anni siano trascorsi molto lentamente.
Comunque sia, tre anni fa iniziava quella che sarebbe stata una notte lunga, travagliata e memorabile.
A dire il vero mi ricordo esattamente tutto quello che ho fatto il 30 settembre 2009: a che ora mi sono svegliata, persino a che ora ho steso il bucato. Non posso invece dire a che ora sono andata a dormire....già perchè non sarei riuscita a dormire fino alla tarda serata del primo ottobre.
Cosa è mai successo in questa notte tra il 30 settembre ed il primo ottobre 2009?In una sola parola: travaglio!
Tre anni fa iniziavo il travaglio che mi avrebbe portato ad abbracciare molte ore dopo, esattamente alle 8.10 del primo ottobre 2009,  (e dopo un cesareo d'urgenza...aggiungo) il mio primo grande amore: il mio primo figlio!
Se chiudo gli occhi sento le voci, gli odori e vedo nitide le scene che mi hanno accompagnato durante quella notte che ha segnato l'inizio della mia avventura di mamma.
E' il terzo compleanno del mio bimbo, e per la terza volta i miei "festeggiamenti privati" iniziano il 30 settembre e si concludono il primo ottobre: perchè impresse nella mia memoria ci sono anche le ore che mi hanno portato a conoscere il mio bimbo e non solo il momento della sua nascita.
Buon compleanno cucciolo mio!

lunedì 17 settembre 2012

Risotto con le zucchine super veloce (con secuquick amc o pentola a pressione)

Già mi vedo le facce di chi super esperto di cucina storcerà il naso dicendo "il risotto con la pentola a pressione????!!!".
Però io rispondo è veloce ed anche buono. Insomma, a noi mamme il tempo manca sempre ed allora bisogna arrangiarsi un po'....mica si può sempre cucinare pasta in bianco!
Perciò ecco la mia ricetta very fast!

INGREDIENTI X 2:

  • 2 zucchine tagliate a rondelle fini
  • 120 gr di riso
  • un po' di cipolla, carota e sedano per il soffritto (si possono prendere quelli già tagliati e surgelati)
  • un filo d'olio
  • una noce di burro
  • una manciata di parmigiano
  • un dado
  • 260 ml di acqua

PROCEDIMENTO:

Tagliate le rondelle a fettine fini, fate rosolare brevemente carote cipolla e sedano in un filo d'olio e tostate brevemente il riso. Poi spegnete la fiamma ed versate le zucchine sopra il riso.


Poi aggiungete un dado, verste nella pentola l'acqua (se ne dovrebbe mettere il doppio rispetto al riso, ma a me piace piuttosto morbido, quindi ne aggiungo sempre un po' di più) e chiudete.


Lasciate andare in pressione e, dopo il fischio, fate cuocere per 8 minuti. Terminato il tempo svaporate ed aprite. Appena aperto otterrete questo risultato:


Niente paura! Aggiungete una noce di burro, una manciata generosa di parmigiano e mescolate bene.
Una volta nei piatti il risultato sarà così:







giovedì 13 settembre 2012

Salvietta per la scuola materna (cross stitch)

Ed ecco la mia quarta creazione per il corredino della scuola materna del mio bimbo...





Scuola materna

Sta quasi per finire la prima settimana di scuola materna: ormai stiamo entrando nella routine...anche se l'inserimento si concluderà solo fra due settimane.
L'emozione dei primi giorni sta passando e pian piano il mio piccolo sta entrando nell'ordine delle idee che andare alla scuola materna non sarà un impegno sporadico, ma una costante.
Devo dire che, per il momento, non ci sono stati ne morti ne feriti: niente pianti, niente momenti strappa lacrime ne da parte sua ne da parte mia.
Penso che se noi genitori siamo positivi verso questa nuova avventura, lo saranno pure i nostri piccoli.
Quindi....buon inizio di scuola materna a tutti!

martedì 11 settembre 2012

Non farti sorprendere dai pidocchi:Paranix Prevent

Eccoci qui....il gran giorno è arrivato!
Il mio piccoletto ha iniziato la scuola materna: ormai sta diventando un ometto!
Sta crescendo e questa nuova avventura che ha (anzi...che abbiamo....perchè coinvolge tutta la famiglia) intrapreso porterà con se molte novità piacevoli ed anche....magari....qualche novità spiacevole e qualche ospite indesiderato! Già...sto parlando proprio di loro....dei pidocchi! Solo al loro pensiero inizio a grattarmi....mi sembra di sentire mille zampettine di tanti esserini che si sfidano in gare di velocità tra i miei capelli.
Fino a pochi giorni fa, poi, mi immaginavo a perlustrare ogni millimetro della testa di mio figlio al ritorno dalla scuola materna. Poi mi sono documentata ed ho scoperto che esiste un prodotto che si può usare come prevenzione: si chiama Paranix Prevent (http://www.paranix.eu/it-IT).
Non contiene insetticidi e, grazie alle proprietà dei suoi estratti vegetali (Neem Oil, Thymus Vulgaris, Tea Tree Oli) crea un ambiente ostile all'infestazione dei pidocchi e le sue sostanze filmanti rivestono il capello in modo tale per cui le lendini non riescono ad attaccarsi. Così posso prevenire (perchè prevenire è meglio che curare), la pediculosi non mi fa più paura e non temo alcun contagio!
Tra l'altro è in formato spray, è molto seplice da usare (basta vaporizzarlo sulla testa ogni mattina senza risciacquo), nutre ed ammorbidisce i capelli.
Mi sento già più tranquilla...e non mi immagino più animaletti che corrono su e giù per il cuscino....un piccolo sollievo! Così la scuola materna porterà solo belle novità!
E voi? Vi immaginate anche voi animaletti che fanno gare di corsa sulle teste dei vostri bimbi (e magari anche sulle vostre....)o avete vissuto questa esperienza? Sono proprio curiosa....raccontate....






Articolo sponsorizzato

lunedì 10 settembre 2012

Ci siamo: domani primo giorno di scuola materna!

E' arrivata....questa sarà la notte prima....del primo giorno di scuola materna!
Sono veramente emozionata. Il mio bimbo grande sta diventando veramente grande! Il mio cucciolo! Tre anni fa ero alle prese con l'ultimo mese di gravidanza ed ora va già alla scuola materna.
Sembrano frasi fatte, banalità, ma lo devo dire ugualmente: IL TEMPO VOLA!
E quante cose sono successe....ho partorito il mio primo figlio, l'ho stretto tra le braccia, l'ho allattato, ho passato notti insonni, ho imparato a cambiare pannolini, ho assistito ai suoi primi passi, ho sentito le sue prime parole, l'ho visto imparare a correre, a saltare, ad andare in bicicletta (con le rotelle, ovvio), ho provato di nuovo la gioia di una gravidanza e di stringere tra le braccia un secondo pargolo, ho capito che l'amore di una mamma quando ha più di un bimbo non si divide....si moltiplica, ho imparato a prevenire crisi di gelosia, ho capito che posso essere distrutta dalla stanchezza ma il tempo per giocare con i miei bimbi lo trovo sempre....quante cose ho imparato da quando è nato mio figlio. Ed ora si appresta a vivere un giorno importante: il primo giorno della scuola materna.
Non so, ma questa viglia mi ispira queste riflessioni....
Forse sono più emozionata io di lui, forse sarò io quella che questa notte non riuscirà a dormire....
Spero solo che domani non pianga.



martedì 28 agosto 2012

lunedì 20 agosto 2012

Cosa comperare quando arriva il fratellino

L'anno scorso di questi tempi, sebbene mancassero ancora parecchie settimane al mio secondo parto, stavo rimuginando su cosa avrei dovuto comperare per questo nuovo arrivo.
Vi dico come ho risolto io (mica è vangelo, eh?)...ah...i miei bimbi hanno 2 anni di differenza.
Per quanto riguarda la cameretta ho preso: lettino e materasso (il mio primo dorme ancora nel suo lettino....solo senza più sponde), paracolpi, una coperta di pile.
Non ho preso il piumone perchè per il mio primo bimbo l'ho usato pochissimo....sudava sempre. Quindi ho pensato che avrei potuto usare al massimo quello...ma non ne ho avuto bisogno. Il secondo pargolo è, se possibile, più caloroso del primo. Fasciatoio e cassettiera già li avevo.
Il trio è stato passato al più piccolo, quindi ero senza passeggino: ho risolto comperando una pedanina. Io ho preso la Buggy Board Mini della Lascal: è una pedanina universale che si è adattata benissimo al mio trio (io ho lo Zippy dell'Inglesina). Comunque sul sito internet http://www.lascal.it/ si trova l'elenco dei trio compatibili. Il mio cucciolo grande ci stava benissimo sia quando avevo montato la navetta che ora con il passeggino; è comoda e poco ingombrante...dopo le prime due uscite già avevo preso la mano....anzi... il piede.
Per quanto riguarda il discorso seggiolini auto: fino ad ora il piccoletto è stato nell'ovetto. Ora verrà passato nel seggiolino del gruppo 1 del grande a cui ne ho preso uno nuovo. Siccome poi non è ancora così "grande" deve stare ancora in un seggiolino del gruppo 1. Così ho optato per l'acquisto di un seggiolino che copre i gruppi 1/2/3....così lo seguirà nella crescita.
Per il discorso pappa: non mi è mai passata nemmeno nell'anticamera del cervello di avere due seggioloni....quindi, quando ho iniziato a svezzare il piccoletto, ho comperato un'alzasedia veramente molto comoda per il grande. E' della Chicco, si chiama Mode. E' comoda, imbottita....ma la cosa che mi è piaciuta di più è che è dotata di un vassoietto che ho usato in vacanza. Eh, sì....mi sono portata solo quella. Senza vassoietto per il grande, con il vassoietto per il piccolo. A casa però ognuno ha il suo trono: alzasedia al grande e seggiolone al piccolo.
Ricapitolando....sono queste le cose che ho avuto bisogno di comperare: lettino, materasso, coperta di pile, pedanina, seggiolino gruppi 1/2/3, alzasedia.




giovedì 16 agosto 2012

La salvietta per la scuola materna (cross stitch)

Eccoci qui, con un'altra puntata del corredino per la scuola materna....sto ricamando crocette a punto croce a più non posso....settembre è sempre più vicino!
Ecco la foto e lo schema!




venerdì 10 agosto 2012

Continua la preparazione del corredino per la scuola materna (cross stitch) ...

Eccoci qui, ho terminato un altro bavaglio per la scuola materna. Il tempo scorre vola, direi, ma io sono sicura che sarò pronta per l'inizio della scuola materna....spero!
Ecco comunque foto e schema....se servisse a qualcuno!